E’ di pochi giorni fa la notizia della pubblicazione in Gazzetta ufficiale del Decreto attuativo della legge Clima, il provvedimento che mira all’abbattimento delle emissioni e che prevede il coinvolgimento delle città metropolitane con 30 milioni di euro per la riforestazione urbana. Oggi si celebra la giornata nazionale degli alberi istituita come ricorrenza nazionale con una legge della Repubblica entrata in vigore dal febbraio 2013 al fine di perseguire, attraverso la valorizzazione dell’ambiente e del patrimonio arboreo e boschivo, l’attuazione del protocollo di Kyoto che l’Italia ha ratificato per legge nel giugno 2002.
In Italia la tutela degli alberi è di antica data: una primo passo fu fatto nel lontano 1898 per iniziativa dell’allora ministro dell’Istruzione, Guido Baccelli. 

L’obiettivo della ricorrenza è quello di valorizzare l’importanza del patrimonio arboreo e di ricordare il ruolo fondamentale ricoperto da boschi e foreste attraverso il noto processo di fotosintesi clorofilliana per mezzo del quale gli alberi assorbono anidride carbonica e restituiscono ossigeno all’ambiente. 

Un albero medio assorbe 15kg di anidride carbonica e produce ossigeno per 2,5 cittadini, oltre ad abbellire le nostre città e rasserenare gli animi ed essere fono assorbente. 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.