L’Arch. Tony Cellura è Segretario Chapter di GBC (Green Building Council) Sicilia.  GBC Italia è membro Established del World GBC, la rete dei Green Building Council nazionali presenti in più di cento paesi. Il World GBC rappresenta la più grande organizzazione internazionale al mondo attiva per il mercato delle costruzioni sostenibili.  L’Arch. Cellura ci ha  parlato dell’Introduzione dei CAM (Criteri Ambientali Minimi) e dei GPP (Green Public Procurement).  I Criteri Ambientali Minimi (CAM) sono i requisiti ambientali definiti per le varie fasi del processo di acquisto, volti a individuare la soluzione progettuale, il prodotto o il servizio migliore sotto il profilo ambientale lungo il ciclo di vita, tenuto conto della disponibilità di mercato. L’inserimento dei CAM nei documenti di gara è divenuto obbligatorio in seguito all’emanazione del nuovo codice appalti, D.Lgs n. 50 del 18 aprile 2016, che all’art.34 prevede l’applicazione dei CAM nelle gare pubbliche. Per la pubblica amministrazione italiana diventa quindi obbligatorio fare acquisti verdi, per i prodotti e servizi per i quali siano stati emanati i relativi CAM dal Ministero dell’Ambiente, inserendo nella documentazione di gara almeno le specifiche tecniche e le clausole contrattuali contenute nei CAM. Gli acquisti Verdi costituiscono elemento fondamentale per la redazione di una gara ma ancora le nostre pubbliche amministrazioni non sono preparate e rimane ancora tanto da fare.

Pin It on Pinterest

Share This