L’Isola di Pantelleria è stata inserita nella lista delle migliori dieci isole energeticamente sostenibili dell’Unione europea.
Premiata per i suoi sforzi nell’attuare programmi di sostenibilità ambientale, efficienza energetica e transizione verso fonti pulite, l’isola siciliana ha ricevuto l’importante riconoscimento dalla Segreteria per l’Energia pulita delle isole dell’Unione europea, che ha stilato una lista in cui figurano anche l’olandese Ameland, l’irlandese Aran, le portoghesi Azzorre, la scozzese Isla of Gigha, la svedese Gotland, la spagnola Minorca, la croata Krk, la danese Samso e infine la greca Tilos.

Sono più di 2200 le isole abitate nell’Unione Europea dove, nonostante l’abbondanza di fonti di energia rinnovabile (come l’energia eolica, solare e del moto ondoso), dipedono per il loro fabbisogno energetico da costose importazioni di combustibili fossili. La transizione energetica verso fonti pulite e sostenibili può quindi aiutare le isole non solo a diventare più autosufficienti dal punto di vista energetico grazie alla massimizzazione dell’utilizzo di risorse rinnovabili distribuite con sistemi di accumulo, all’impiego di soluzioni di efficienza energetica e di sistemi di illuminazione intelligente e alla promozione di soluzioni di mobilità elettrica, ma anche a creare nuove opportunità di lavoro.

Pin It on Pinterest

Share This