La settimana scorsa è stata Firenze la città italiana con i più alti livelli di smog, registrando 37 microgrammi di biossido di azoto al metro cubo.

Lo rende noto l’Agenzia europea dell’ambiente, che pubblica regolarmente una mappa delle città europee e la loro concentrazione di biossido di azoto, un inquinante dell’aria prodotto dal traffico che provoca problemi respiratori.

Dopo Firenze, in Italia si trovavano Genova (32), Torino (28) e Cagliari (27). Al contrario, Ancona riportava soltanto 6 microgrammi.

La buona notizia arriva invece da Eurostat e riguarda le capitali Ue: in media la concentrazione di biossido di azoto è scesa a 20 microgrammi rispetto ai 22 microgrammi di due anni fa. Ma Roma, che a giugno ha riportato 25 microgrammi, si conferma più inquinata delle altre capitali. La maglia nera va ad Atene (39 microgrammi), seguita da Budapest (38) e Zagabria (27). All’estremo opposto, Tallinn (13), Lisbona (14) e Vienna (15).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.